Sunday, December 18, 2011

Esse-Campesino

CAMPESINO

Ti mandu quì issa letteruccia
À tè fratellu d'altri paesi
Nata da lu fiore chì sbuccia
Sopra à a terra di l'offesi
Chì ingiallisce è si dissuchja
Da sottu à li raghji accesi

È porta lu quissu missaghju
Per tutti quelli chì sò d'avvene
È di l'anticu ai primura
È di l'avvene ùn ai paura

Tù sì ribellu di li più forti
Chì la milizia vene à pigliassi
L'ombra di la gattiva sorti
Ti seguita in ogni chjassu
Oghje hè a miseria è a morti
Chì s'appiccanu à li to passi

Ti mandu quì le mio speranze
Quelle di lu to benestà
Quandu smarita a viulenza
Un ghjornu pudarè campà
Per suminà in le to lenze
U fiore di a libertà

© Esse
Post a Comment

Liste de partage de girtabaix

Followers

There was an error in this gadget

About Me

My photo

vit et travaille à aix en provence, ancien des services de secours ;

Blog Archive

There was an error in this gadget